it Italian
Maschera sarda, Boes Ottana

Maschera Boes Ottana

Realizzata e decorata interamente a mano con la tecnica dell’intaglio.

La maschera dei Boes è caratteristica del Carnevale di Ottana, ha sembianze bovine e presenta delle lunghe corna, sugli zigomi sono intagliate due foglie.
Mentre sulla fronte è presente il Fiore della vita, a sei petali, detta anche rosa dei pastori.

Sos Boes sono tra i personaggi che animano l’antichissimo Carrasegare de Otzana (Carnevale di Ottana). Indossano pelli di pecora integre di vello e una cintola di cuoio sulla spalla, dalla quale pendono dei pesanti campanacci. Il loro viso è coperto da sas caratzas de voe (o carazzas de boe), delle maschere in legno raffiguranti animali bovini.
Talvolta, ma più raramente, sono presenti durante le manifestazioni del Carnevale anche maschere di altri animali come sos porcos (i maiali), sos molentes (gli asini), sos cherbos (i cervi), sos caprolos (i caprioli).

Sos Boes rappresentano l’animale che si agita e si ribella a Su Merdule, ovvero l’uomo che cattura, doma e governa l’animale. Un forte richiamo al mondo agropastorale che affonda le radici in una tradizione autentica e millenaria.

Materiale: legno
Tecnica di lavorazione: intaglio
Dimensioni: lunghezza 55-60 cm circa.
Realizzata da: Franco Maritato. Maschere tradizionali, Ottana (NU)

Condividi:
Seguici anche su:

Sardinian Store, la vetrina online dei Prodotti Tipici Sardi...