it Italian
Pane Carasau

Pane Carasau, specialità di pane artigianale sardo.

Detto anche carasatu, carasadu, crasau o anche pane ‘e fresa è un pane tipico della Barbagia diffuso in tutta la Sardegna. E’ conosciuto anche con il nome italiano di Carta musica per la sua croccantezza.

Era il pane che i pastori portavano tra le provviste nei lunghi periodi lontano da casa. Grazie alla carasadura (tostatura) il pane poteva durare anche alcuni mesi senza perdere le sue caratteristiche.

Tradizionalmente le tipiche sfoglie si ottengono dalla lavorazione a mano e lievitazione di un impasto di semola di grando duro, che una volta tagliato in dischi (dallo spessore e dal diametro variabile a seconda della località) e avvolti in speciali teli di lana chiamati pannos de ispica o tiazas, verranno infornati per una prima volta con legni di quercia o di olivastro. I dischi con la temperatura si gonfieranno formando delle sfere che verranno divise a metà. Ogni metà poi verrà rimessa a tostare nel forno (questa fase è detta carasadura) e successivamente impilata in cesti di asfodelo sotto un peso.
Oggi la lavorazione avviene nel rispetto della ricetta tradizionale, con l’ausilio di attrezzature moderne e a norma di legge.

Il Pane Carasau si presta ottimamente per creare delle sfiziose tartine da aperitivo o antipasto, può essere accompagnato perfettamente ai piatti di carne o pesce.

Ingredienti: Semola di grano duro, acqua, sale, lievito.

Il Pane Carasau fa parte dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali (PAT) della Sardegna.

Condividi:
Seguici anche su:

Sardinian Store, la vetrina online dei Prodotti Tipici Sardi...